CIOCCOLATO

E’ stato appurato da diversi studi che il cioccolato fondente fa bene sotto tanti punti di vista: al sistema cardio-vascolare, all’umore, al palato, ma non solo, sembra che sia in grado di allungare anche la vita dell’individuo.

Nove persone su dieci amano il cioccolato. C’è chi lo desidera al latte, chi bianco e chi fondente. Ma se parliamo in termini di salute sicuramente quello fondente apporta diversi benefici.

Il cioccolato fondente…

Infatti integrare nel proprio regime quotidiano il cioccolato fondente migliora:

  1. la circolazione sanguigna: grazie ai polifenoli presenti nel cacao, aiutano non solo la circolazione ma rendono i movimenti delle gambe ancora più veloci
  2. abbassa la pressione: come si deduce da alcuni studi condotti da alcuni ricercatori, il cioccolato fondente abbassa e regola la pressione
  3. riduce il colesterolo del 10%
  4. riduce l’attivazione delle piastrine: in pratica i flavonoidi impediscono che le piastrine formino dei coaguli responsabili dunque, della formazione dei trombi
  5. ha funzioni antinfiammatorie
  6. aumenta la sensibilità insulinica negli individui ipertesi

Ma quando si sceglie  questo alimento bisogna preferire un cioccolato con almeno il 60% di cacao. Infatti è proprio il cacao l’ingrediente più salutare del cioccolato. Mangiare due o tre quadrati di cioccolato fondente aiuta a:

  • rimanere giovani: E’ stato dimostrato come il cioccolato fondente sia un potente antiossidante. Grazie ai flavonoidi presenti il corpo viene protetto dall’invecchiamento cellulare. Consumare quotidianamente del cioccolato inoltre aiuta a proteggere la pelle dai raggi UV
  • essere più felici: grazie alla serotonina presente sul sistema nervoso, essa agisce come eccitante e come antidepressivo
  • essere più energici: è stato dimostrato che consumare 100 gr. di cioccolato al giorno aiuta ad essere molto più vitali

Ma è fondamentale non abusarne nonostante sia ricco di sostanze importanti per la salute. I flavonoidi presenti non eliminano calorie  e grassi, quindi il consiglio è non eccedere troppo. Bastano anche 100 gr al giorno di cioccolato fondente per ottenere i benefici appena illustrati. Dunque, cioccolato si ma con moderazion In aggiunta è consigliabile evitare prodotti che contengono caramello o altri ripieni, perchè più poveri di flavonoidi e quindi più calorici e più dolci.

Non è sicuramente un alimento adatto per chi soffre di reflusso gastro-esofageo, gastrite, ernia iatale. Anche gli individui con calcoli renali non dovrebbero mangiarlo.

CIOCCOLATO 2